Narrativa

CACOFONICA

di Simone Fregonese
Edizioni Subaqueo

Questi dodici raccontini sono nati in una notte stramaledetta.
Non potevo dormire, un porco rubinetto continuava a gocciolare e ogni "ploc!", per i miei fragili nervi, era l'equivalente d'un acuto di Pavarotti, ma di quelli che usa fare per scherzo, all'improvviso ed accanto al tuo orecchio. Mi rassegnai a passare la notte in bianco. Ed ascoltai il ploc! E pensai: quanti ploc! Toc! Driin! accompagnano la nostra giornata? Quanti piccoli rumori scandiscono il ritmo della nostra giornata senza che ce ne rendiamo conto? Per non parlare della musica vera e propria. Ecco, allora ho deciso di scrivere una scala di dodici racconti che avesse come filo conduttore la musica, in senso più ampio possibile: una canzone, un ritmo, il canto d'un canarino, un'atmosfera, uno strumento musicale.
Ed ecco questa strana antologia minima, molto diversa per stili e contenuti a ciò che abitualmente scrivo, che spero, se non altro, non vi annoi.

STORIE DI FINE MILLENNIO
Vittorio Baccelli

In questi trenta racconti l'Autore ci conduce in tutta una serie di storie e situazioni a cavallo tra la realtà, o le realtà possibili e la fantasia più dirompente.
Il personale, nei suoi ricordi è filtrato attraverso riferimenti culturali e letterari che spaziano dall'underground a Stephen King, da Roland Topor a Valerio Evangelisti, da Wilhelm Reich a Friedrich Nietzsche.
Nell'ultimo racconto, Radici, già tradotto e pubblicato in inglese e che era presente nel catalogo della rassegna milanese CAOS, l'Autore scopre il mondo geometrico dei frattali assaporando l'insieme di Mandelbrot, s'addentrerà poi in successivi racconti, ancora inediti, nelle maglie del principio d'indeterminazione di Werner Heisenberg, traendone spunti originali ed intriganti.

BANCHI MATTI
Carmelo Faraci

Mi chiamo Carmelo Faraci e non sono uno scrittore. Cerco una via d'uscita e la carta va benissimo. Il computer è meglio, ma la carta va benissimo. Banchi Matti non è un romanzo e, a dispetto del caso di omonimia con il protagonista, non è nemmeno la mia colorita biografia. È una faretra piena zeppa di frecce con la punta tinta d'ironia, preparata per difendere il prezioso ben dell'intelletto dalla diabetica realtà virtuale inscenata quotidianamente dagl'ipocriti codardi. Quest'arma in gioventù mi ha salvato l'anima e il corpo, è un dato di fatto. Spero sappia fare lo stesso ai miei fratelli di sventura.
Mi piace sottolinearlo, non sono uno scrittore: quelle che state stringendo non sono le pagine di un libro. Sono le mani che tirano fuori dal cieco tunnel dell'amore.

GLI ASSURDI DELLA TORRE DEL FILOSOFO
Tiziano Umbert Wolky

La leggenda narra che Empedocle, il filosofo, un giorno salì sull'Etna per studiarne e carpirne i fenomeni; arrivato in cima vi edificò la sua dimora. Ma il suo costruttore ebbe una terribile fine: morì precipitando nel cratere del vulcano, secondo alcune versioni della leggenda volontariamente, secondo altre in modo del tutto accidentale. La sua dimora fu chiamata la "Torre del Filosofo". Nei secoli a venire si pensò che l'edificio fosse stato costruito come rifugio per l'imperatore Adriano che tra gli anni 117 e 118 d.C. salì varie volte sull'Etna. Tantissimi viaggiatori anche in epoche antiche fecero meta in quel luogo.
Ma fu solo questo la Torre del Filosofo? Cos'era veramente la Torre del filosofo? Cosa accomuna un professore di metodologia, un avventuriero della seconda metà del 1500, una sorta di società segreta chiamata "Il club degli Assurdi"?

RACCONTI VISIONARI
Marco Lorenzetti
Edizioni Subaqueo

Questa è una piccola raccolta di racconti, piccole storie ispirate dalla vita quotidiana, di cui l'autore si diverte a trasformare e distorgere profondamente ogni suo momento. Guidato da illuminanti suggestioni qui, si mette nero su bianco l'assurdo e il reale.

© 2015 - 2018 Subaqueo Associazione Culturale - Powered by Periscopio.biz

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per avere maggiori informazioni, leggi la nostra privacy policy.

  Chiudi e accetta.
EU Cookie Directive Module Information